giovedì 31 marzo 2011

Sabbie mobili

Richiesta di dimissioni del vicepresidente del CNR


Ci siamo già occupati, in un post di pochi giorni fa (Terremoti di Dio, pubblicato sul quotidiano online Cronache Laiche) delle deliranti affermazioni del vicepresidente De Mattei sulle origini divine del terremoto in Giappone. La petizione online per la richiesta delle sue dimissioni (che invitiamo a firmare) ha raccolto, attualmente, più di seimila firme e le dichiarazioni sdegnate di molte personalità del mondo scientifico si moltiplicano. Nonostante questo sembra che nulla si muova ai vertici del più prestigioso ente di ricerca nazionale. Le uniche dichiarazioni del presidente del CNR, rilasciate in una nota di precisazione sul sito dell'ente, sono piuttosto laconiche e sembrano affermazioni di circostanza tanto per aspettare, com'è nella migliore tradizione italiana, che la bufera si plachi.

Il quotidiano Cronache Laiche ha inviato una lettera al presidente del Cnr Luciano Maiani per chiedere la destituzione di De Mattei dal suo incarico, e oggi invita tutti a scrivere un'email al presidente e al suo staff, al direttore e al consiglio di amministrazione del Cnr, quest’ultimo responsabile della sua nomina. Una protesta in massa dei cittadini potrebbe essere fondamentale per far sì che chi mostra disprezzo verso la scienza e il suo metodo non ricopra cariche prestigiose, e soprattutto pubbliche, nell’ambito della ricerca scientifica italiana. Una battaglia di civiltà per dare un contributo a far uscire l'Italia dalle sabbie mobili nelle quali sta sprofondando.

Testo dell'email:

Al presidente del Cnr, prof. professor Maiani
Al Cda del Cnr
Al direttore generale del Cnr dott. Fabrizio Tuzi

Le dichiarazioni rilasciate a Radio Maria dal professor Roberto De Mattei sul terremoto in Giappone sono incompatibili con il ruolo di vicepresidente del più prestigioso ente di ricerca nazionale e con i fondamenti del metodo scientifico che dovrebbero guidarlo nelle sue funzioni.
Il professor De Mattei non è nuovo a simili affermazioni; basti ricordare le sue posizioni antievoluzioniste che indicano come antenati dell’umanità i «personaggi storici» Adamo ed Eva.

In una nota del 24 marzo il professor Maiani ha preso ufficialmente le distanze dalle sue farneticanti affermazioni, ma non è sufficiente.

Vi chiedo di adoperarvi con tutti i mezzi a vostra disposizione affinché il professor De Mattei lasci la vicepresidenza prima che il Cnr, e l’Italia tutta, perda credibilità agli occhi della comunità scientifica mondiale.

Distinti saluti,

(Nome Cognome, Città)


Inviare l’email ai seguenti indirizzi:

luciano.maiani@roma1.infn.it
presidenza@cnr.it
andrea.diporto@uniroma1.it
luigi.rossibernardi@unimi.it
marcello.fontanesi@unimib.it
g.maracchi@ibimet.cnr.it
l.pinto@pintoepedone.pro
segreteria@lc.camcom.it
manuela.arata@cnr.it
ugo.braico@cnr.it
direttoregenerale@cnr.it

Nessun commento: